Il nuovo percorso di presa in carico del Paziente Cronico in Lombardia

Dai primi mesi del 2018 prende avvio, in Lombardia, un nuovo modello di presa in carico per i cittadini affetti da patologie croniche.

Nel nuovo modello un medico gestore organizza tutti i servizi sanitari e sociosanitari per rispondere ai bisogni del singolo paziente, programmando prestazioni ed interventi di cura specifici, prescrivendo le cure farmacologiche più appropriate, alleggerendo così il paziente dalla responsabilità di prenotare visite ed esami.

I pazienti cronici che lo desiderano, potranno aderire e godere di tutti questi benefici.

Il Centro di Medicina Preventiva è tra le strutture aderenti a questo nuovo modello nel ruolo di gestore dell'Ipertensione Arteriosa.


Perché scegliere il nuovo modello di presa in carico?

Con il nuovo modello, Regione Lombardia garantisce al cittadino affetto da patologie croniche un migliore accesso alle cure, un’assistenza sanitaria e sociosanitaria continuativa per fornire in questo modo una risposta semplice ad una complessa domanda di cure integrate.

L’adesione al nuovo percorso consente al paziente:

1. La scelta di un medico gestore di fiducia
Nel nuovo modello di presa in carico, il cittadino sceglie il medico gestore al quale affidare la cura della propria patologia, l’organizzazione e la gestione del relativo percorso terapeutico.

2. Cure personalizzate
Il paziente ufficializza la scelta del proprio medico gestore, dichiarando la sua formale adesione al nuovo percorso di accompagnamento e stringendo un Patto di Cura, di durata annuale non tacitamente rinnovato. In seguito il medico programma annualmente, insieme al paziente, tutti gli interventi sanitari e sociosanitari (Piano Assistenziale Individuale) necessari per un miglior controllo della sua patologia, garantendo così cure più appropriate, controlli puntuali e periodici.

3. L’organizzazione di visite ed esami
Il medico scelto dal paziente per l’accompagnamento nel nuovo percorso di presa in carico assicura la prenotazione di visite, esami ed altre attività, in coerenza con i bisogni del paziente e con il suo programma di cura. Il peso della prenotazione dei servizi collegati alla patologia cronica non è più a carico del cittadino.

4. L’accompagnamento nell’intero percorso
Grazie alla presa in carico, il paziente è accompagnato nella gestione di tutti gli adempimenti burocratici collegati alla patologia. Il cittadino in questo modo viene sollevato, lungo l’intero percorso di cura, da stress e preoccupazioni legati alla gestione della propria cronicità, guadagnando così tempo e qualità di vita per sé e per i propri familiari.


Come aderire al nuovo modello?

Regione Lombardia invierà ai pazienti cronici una lettera sottoscritta dalle ATS territoriali, nella quale verranno illustrati i benefici del nuovo sistema e fornite le indicazioni per l’adesione al progetto.

Una volta ricevuta la lettera, il cittadino dovrà rivolgersi al call center di Regione Lombardia (chiamando il numero verde 800.638.638) o consultando il sito www.regione.lombardia.it per comunicare sia la volontà di aderire al progetto, sia la scelta della struttura.

Centro di Medicina Preventiva riceverà da Regione Lombardia i nominativi dei cittadini che l’hanno scelto come gestore e i pazienti saranno contattati direttamente dal nostro Call Center per ufficializzare la scelta e stringere il Patto di Cura, di durata annuale non tacitamente rinnovato.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito della Regione Lombardia o contattare il numero verde 800.638.638

Copyright © 2017 Centro Medicina Preventiva Srl - P.I. 06273780152
Dir. San. Dott. F. Volterrrani

Demo